La giurisprudenza di questa Corte insegna che "In tema di violazioni al codice della strada, qualora non sia stata possibile la contestazione immediata dell'infrazione, al trasgressore e ai soggetti obbligati in solido con questi al pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria (art. Può essere contestata una multa per assicurazione non pagata,in quanto nella compilazione del verbale risulta la targa sbagliata? se il verbale è nullo e la sanzione non può essere applicata, Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale. insomma, sabina, non la vedo proprio bene …, salve, vorrei presentare ricorso al giudice di pace, ma mi servirebbe un consiglio sul modo di procedere, espongo brevemente il mio sfortunato caso. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. Pagando la multa non puoi più fare ricorso. spero di avere qualche chiarimento visto che ho le idee abbastanza confuse, chiedo inoltre se una cifra cosi bassa per loro ma grande per me è possibile avere qualche dilatazione. Il tempo per la notifica delle multe, dalla data di contestazione dell’infrazione, che io sappia, è di 150 gg. Dunque, per l'opposizione al verbale di accertamento di cui sopra, parrebbe sussistere una deroga espressa alla regola generale prevista all'art. I cosiddetti vizi di forma del verbale sono quelli che riguardano la sua materiale redazione. Per quel che riguarda il fatto che sul biglietto c’è la data, ciò non vuol dir nulla. Capita a volte che il verbale di contestazione per violazioni del codice stradale presenti degli errori (per esempio: errore nell’indicazione della via, del numero civico, della targa o altri errori materiali): non tutti, però, possono portare alla nullità della multa, ma solo quelli che comprimono il diritto di … grazie e cordiali saluti. Detto questo rispondo che sì, è vero. Per la rateazione puoi presentare specifica istanza all’agente esattoriale di Trieste. In allegato vi è’ un verbale con orario 10:46 della stessa infrazione per limite di velocità. mi piacerebbe pubblicare il mio bilancio e tutte le scritture contabili affinchè qualsiasi deficiente in materia possa valutare se ho ragione io o il fisco. Ecco alcuni esempi in cui l’errore materiale del verbale può comportare la sua nullità: [1] Cass. 385. 277 cc “dell’impugnato verbale, incorrendo così nella violazione prevista dall’art. C’è un unico modo. Su questo aspetto sarebbe un pò come tirare la monetina a testa o croce. grazie. Matteo, Commento di Matteo Pintonello | Giovedì, 16 Ottobre 2008. Grazie. Se non è immediatamente contestata , il verbale di accertamento deve essere notificato - contestato tardivamente entro gg. Ovviamente deve essere una dichiarazione da asseverare in cancelleria del tribunale (chi la sottoscrive si fa carico di eventuali conseguenze penali derivanti da affermazioni mendaci) e da allegare al ricorso al GdP. Infatti, la multa è nulla solo quando l’errore preclude la possibilità per il ricorrente di far valere le proprie ragioni. In prefettura troverà certamente qualcuno dotato di buonsenso che dopo la verifica della causale del bollettino provvederà ad autorizzare Equitalia allo sgravio. Ma per ricorrere devi attendere i tre verbali che ti saranno notificati a casa. L’annullamento del biglietto (il titolo di viaggio) si ha, dunque, solo annullandolo (obliterandolo) alle apposite macchine presenti in stazione. Può succedere che un ausiliario del traffico, preso da travolgente passione per il proprio lavoro, «stacchi» una multa dal taccuino 4 minuti prima che si concretizzi l’infrazione. Comunque se manca la targa del veicolo, ciò rende il verbale incompleto e dunque impugnabile per un ricorso dall’esito scontato. Avrebbe infatti dovuto consegnarti alla POLFER per l’identificazione. Ma si tratta di una legge fatta così per farla. E, invece, la contestazione differita è ormai diventata la norma con cui vengono accertate infrazioni e comminate multe. Colgo l’occasione per invitare i lettori ad astenersi dallo scrivere chiedendo consigli su tipologie di infrazioni quali la guida su ciclomotore senza casco o eccesso di velocità in automobile. Ciao. salve, mi è arrivata una multa in cui sono riportate le generalità dell’agente accertatore (nome, cognome e matricola), ma non c’è la firma in corsivo dell’agente accertatore stesso, ma bensì c’è la firma del capo dell’ufficio….è sufficiente? Dal 14 febbraio 2005 alla data di invio della cartella esattoriale notificata il 22 settembre 2008 vengono applicati interessi legali e di mora. Avresti comunque dovuto attendere la notifica a domicilio della multa per poter ricorrere. 112 Cpc per omessa pronuncia”. Mi dispiace solo che l’abbia gettato via! Buongiorno ho ricevuto una multa per parcheggio su posto autobus, ma sul verbale c’è scritto solo il modello della macchina, non la targa (almeno sulla copia che ho io). Sono Amm.re Unico di una SRL commercio ingrosso ( parametri non definibili perchè non appropriati alla nostra attività) nonostante aver denunciato il vero in assoluto senza frodi o quant’ altro la Spettabile Agenzia vuole incassare 33.000 euro a causa incongruità studi di settore per l’anno 2005. Capita a volte che il verbale di contestazione per violazioni del codice stradale presenti degli errori (per esempio: errore nell’indicazione della via, del numero civico, della targa o altri errori materiali): non tutti, però, possono portare alla nullità della multa, ma solo quelli che comprimono il diritto di difesa del cittadino. Poi, in quel caso, puoi fare anche ricorso al GdP. grazie. Nelle motivazioni della pronuncia, la Suprema Corte sottolinea innanzitutto come la deduzione d’inammissibilità dell’originaria opposizione formulata dalla parte appellata in sede di costituzione in appello, e condivisa dal giudice di appello, per essere stata l’opposizione stessa alla cartella fondata sulla “mancata conoscenza del verbale senza alcuna impugnazione dell’atto stesso”, costituendo una mera difesa a sostegno del riget… William ho letto anche che per via di una legge entrata in vigore dal 1 gennaio avrebbero dovuto notificarla entro 2 anni… è corretto? 3) se anche avessi conservato il grattino, sarebbe servito a niente. pen. Commento di nggioia | Lunedì, 13 Ottobre 2008. Tuttavia la residenza l’hann scritta sbagliata (ne ho cambiate tre, e hanno preso la prima, pur avendomi esplicitamente chiesto quale fosse la mia attuale residenza, ed essendo quest’ultima regolarmente attaccata sulla patente. Evidentemente alla data di notifica era già operativo il cambio di residenza da Misterbianco a Trieste. Allora william, 1) sono trascorsi + di due anni dall’iscrizione a ruolo e la notifica? In effetti, l'opposizione a sanzione amministrativa, pur formalmente strutturata come giudizio di impugnazione, sostanzialmente tende all'accertamento negativo della pretesa sanzionatoria. n. 5447/2007. Nullità verbale di contestazione ... Nullità. Essendo sprovvisto di documenti, il controllore è stato molto buono con te. Se questa è presente il verbale è valido anche in assenza della firma dell’agente accertatore. Buonasera, ho ricevuto una multa per eccesso di velocità.Il limite era 80 km/h e sul verbale è segnalato che andavo ad 88 km/h.La multa non mi è stata contestata immediatamente,ma c’è un decreto del Prefetto che lo consente.Volevo sapere se sono indispensabili le firme degli accertatori perchè sia valida(mancano) e se potrebbero essere contestati margini di errore sulla rilevazione della velocità. Tali dichiarazioni, una volta inserite nell’atto, fanno piena prova fino a querela di falso. civico dove è AVVENUTA L’INFRAZIONE ma solo via… x via.. (c’è una x fra una via e l’altra). Inoltre al mio ritorno (testimone mia moglie) non vi era nessuna traccia di verbale e/o preavviso sulla mia macchina non dandomi in tal modo nessuna possibilità di contestare o chiarire la situazione con l’ausiliario. Volendo potresti chiedere all’officina che ha effettuato la revisione di produrre una certificazione sull’ora in cui essa è stata effettuata. Commento di giuliano | Sabato, 18 Ottobre 2008. ); 2) se manca l’indicazione del modello dell’auto o del colore, ma è stata correttamente indicata la targa; 3) se manca l’indicazione del numero civico, ma non viene presentata al giudice la prova che l’infrazione non è stata commessa o che il divieto di sosta, in quella strada, non vi era. Dunque inutile, anche se ci fossero, rilevare eventuali inesattezze o incompletezze del verbale. Per fare opposizione bisogna non pagare ed attendere che il verbale venga notificato a casa. 1 – l’erronea indicazione delle generalità del conducente; 2 – l’omessa o errata indicazione della data e dell’ora nella quale è avvenuta l’infrazione (quando da ciò risulti pregiudicata l’esatta identificazione del fatto); 3 – l’erronea indicazione del tipo e della targa del veicolo quando non possano essere desunti con certezza in altro modo; 5 – errore sulla norma violata o sulla sanzione da pagare (se è applicabile la sanzione ridotta essa dev’essere riportata). Commento di laura | Giovedì, 25 Settembre 2008. La via non è rilevante per l’accertamento dell’infrazione. «Valuterò se ricorrono gli estremi per chiedere il risarcimento dei danni – aggiunge – e se l’abuso perpetrato a mio danno configuri una truffa o altri reati penali ». Guardando attentamente, ho notato che erano stati omessi dei dettagli. Lei ha trovato solo un preavviso di multa. Conviene evadere totalmente o continuare a pagare tutto e di più? Questo sulla base delle statistiche relative agli esiti di ricorsi analoghi. Se la multa è stata contestata immediatamente, durante un controllo sul territorio da parte della forza pubblica, non credo che la contestazione dell’errore formale commesso nella redazione del verbale dall’agente possa avere successo, anche considerando che il veicolo è stato sequestrato e quindi il numero di targa può essere corretto ex post. La multa era stata dapprima confermata dal Giudice di Pace, ma la Corte ha annullato la sentenza dando ragione all’automobilista, spiegando che il primo giudice avrebbe dovuto tenere conto dell’elemento soggettivo non potendo prescindere dal motivare sulla circostanza che l’utente della strada si era trovato realmente imbottigliato: “il giudice di pace omette completamente di esaminare e motivare in ordine all’eccepita inesistenza dell’elemento soggettivo, limitandosi ad affermare il valore probatorio” previsto dall’art. e perche’ esistono questi errori? nel caso di ricorso devo chiedere la sospensione del pagamento della multa per eventualmente non dovermi trovare a pagare una maggiorazione? La mancata contestazione immediata , comunque , non è prevista a pena di nullità e non deve essere motivata ( art. William perchè se lo avessero iscritto subito al ruolo sarebbe decaduta… giusto? Quest’ultimo non può più come in passato tenere (quasi indefinitamente) presso di sé il ruolo e provvedere alla riscossione a distanza di diversi anni. Sul verbale, chi scrive ha sbagliato la data nell’intestazione ma nella descrizione del fatto ha messo la data corretta. 6) quando manca l’indicazione del giudice presso il quale si può far valere il ricorso: in tal caso, se il cittadino presenta ricorso all’autorità sbagliata, ciò potrà, a tutto voler concedere, riaprire i termini per la presentazione del ricorso medesimo. Oggi mi è arrivata la notifica, posso contestare? n. 8939/2005 e Cass. Non è possibile ottenere rateazione della contravvenzione. Non ho mai visto ne trovato nessun verbale sul cruscotto dell’auto. Il verbale deve contenere le seguenti informazioni: Argomenti correlati: multa, multa divieto di sosta, multa verbale nullo o illegittimo, sanzione inefficace, vizi verbale multa. Commento di sergio gargiulo | Mercoledì, 15 Ottobre 2008. ringrazio anticipatamente per l’attenzione, Commento di Andrea | Martedì, 21 Ottobre 2008. Quello che conta è il verbale: la relata di notifica è redatta dal postino, e, comunque, non dovrebbe nemmeno riportare l’ora dell’infrazione che è irrilevante ai fini della notifica. Caro sig. Sia che il verbale sia stato consegnato direttamente al presunto trasgressore (contestazione immediata) sia che gli sia stato successivamente notificato presso la residenza, quando manca la firma dell’agente accertatore il verbale è nullo e sono inefficaci le sanzioni comminate. La multa la deve pagare lei, non ci piove: e se non paga le verrà notificata una cartella esattoriale oppure un’ingiunzione. Infatti la data è quella di emissione. La contestazione differita dovrebbe essere effettuata solo in alcuni casi, che il legislatore ha specificatamente previsto per far fronte a situazioni del tutto eccezionali. 1) ci sia l’indicazione del dirigente responsabile del procedimento 2) sul verbale notificato ci sia l’indicazione di copia conforme all’originale custodita presso gli uffici della Pubblica Amministrazione. Orbene, sono quindi andato alla sede dei Vigili e ho chiesto copia dell’originale ‘preavviso di violazione in cui nelle note si legge ” ESPONE TKS 0,50 A/9518227 COMPLETAMENTE CANCELLATO” (!) Del resto è questo il motivo per cui molte persone pagano anche ciò che non è dovuto, ma è anche per loro che questa storia avrà un seguito». Ed il controllore, così come l’agente che ti accompagnava, questo lo sanno. Tale sanzione scaturisce dalla violazione del "principio di tipicità" e del "principio di nominatività" che sono propedeutici alle norme d'azione che regolano l'attività dell'Amministrazione. Semmai di difetto di notifica potrai parlare quando ti sarà notificata la cartella esattoriale, se non pagherai la multa. Esistono dunque motivi validi per il ricorso. è possibile chiedere copia del verbale prima di pagare che è stato fatto ad agosto del 2004 non ricevuta poichè la prima notifica è avvenuta a dicembre del 2004 nel frattempo avevo cambiato indirizzo, e se si a chi chiederlo alla polizia municipale di trieste o a equitala? Per cui non ti consiglio di impugnare il provvedimento sulla base di questa unica motivazione. Si fa ricorso al GdP affermando che il verbalizzante è un ausiliario e che, inoltre, opera al di fuori della zona di competenza territoriale (cosa che non può fare). La sua assenza non inficia in alcun modo il provvedimento sanzionatorio. Grazie, Commento di Stefano | Venerdì, 12 Settembre 2008. Ora se il trasgressore non paga la multa, sono tenuto io a pagare la multa? buongiorno! Per questo motivo il caso torna al Giudice di Pace che dovrà riesaminare il caso rivedendo le proprie motivazioni. La violazione di una norma del C.d.S, una volta rilevata, deve essere contestata al trasgressore perchè la multa possa essere comminata. Per il resto indicare la scadenza della patente non è un obbligo per gli accertatori. E’ una opzione, una comodità per il trasgressore, ma anche per la PA. Concedendo la possibilità di pagare, con il bollettino allegato al preavviso di contravvenzione, la sanzione ridotta (senza spese di notifica) la PA incamera soldi ed evita eventuali contestazioni che potrebbero emergere dal verbale vero una volta notificato presso il domicilio del trasgressore.