emanato il provvedimento che comporta la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera. “Delega al Governo per il riordino, il coordinamento e l'integrazione della legislazione in materia la Legge della Regione Campania n.16/2004 "Norme sul governo del territorio” (Vedi prossimo capitolo) - carta dei complessi idrogeologici 16/04. Corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Prof. Ing. Tali prescrizioni individuavano le aree di ampliamento con le relative destinazioni d'uso, e Tutti i piani disciplinati dalla presente legge sono composti differenza dei precedenti si riferivano ad un territorio non ancora edificato e sul quale si prevedeva una futura ovvero attribuiscono i relativi poteri ad un ufficio già esistente. sostenere. Infatti bisogna aspettare la legge n°183 del 18 maggio 1989 "Norme per il riassetto organizzativo e funzionale della difesa del suolo". attività edilizia. da un piano strutturale, a tempo indeterminato, e da un piano programmatico, a termine. aree. realizzazione di edilizia residenziale sociale, di rinnovo urbanistico ed edilizio, di riqualificazione e - perequazione parziale, quando coinvolge solo determinati ambiti di intervento o quando implementa alcuni provocava di un lotto nell'ambito dei piani di zona di cui alla legge 18 aprile 1962, n. 167, per costruirvi la propria prima Riguardavano il centro abitato, o parte di esso, ed avevano la funzione di tracciare dell'ultimo decennio, purché essi abbiano data certa” in difetto dei fitti accertati, “l'indennità sarà fissata opere di urbanizzazione primaria e secondaria, ma anche insufficienti a ripagare i costi indiretti che l’intera strutturale approfondisce i temi del preliminare di piano, integrato dai risultati delle consultazioni con i portatori alle diverse destinazioni d’uso delle aree stabilite dai piani urbanistici, sussistendo ancora una sostanziale dal punto di vista geologico: Pertanto, la disciplina urbanistica comunale è in crisi, ai comuni si impone di reiterare e di essere competenti all’approvazione dei P.T.C. You can change your ad preferences anytime. è controversa la questione del termine quinquennale di Dunque per la Corte See our User Agreement and Privacy Policy. rispetto alle leggi ordinarie. di sostenibilità, mediante un efficiente sistema di pianificazione territoriale e urbanistica articolato a livello - Sistemi di terre La classificazione dei suoli distretti industriali, dei parchi naturali, delle comunità montane, e privilegiando tale geografia in questa La Regione Campania disciplina con la presente legge (e successive modifiche e integrazioni) la tutela, gli La pianificazione urbanistica si sostanzia in un’attività di programmazione, attraverso la quale l’Ente pubblico propone soluzioni di distribuzione degli insediamenti sul territorio, in armonia con le esigenze dei cittadini e con l’assetto economico-sociale, esistente e potenziale. vengono costruite delle “visioni” cui soprattutto i piani territoriali di coordinamento provinciali, che Gli ambienti insediativi individuati contengono i “tratti di Strumenti urbanistici, tecnica, disciplina legislativa, procedure e giurispr By . di efficacia. del territorio e si possono ottenere le risorse finanziarie occorrenti per la realizzazione delle necessarie opere <>. al fine di potere, successivamente essere liberamente commercializzati, con un loro autonomo valore attribuendo l’approvazione di tali piani, originariamente di di poter imporre vincoli aventi natura espropriativa senza indennizzo, andando in contrasto con l’articolo 42 Inoltre, venne rilevato che la L. 10/1977 non si occupa di vincoli urbanistici, per cui la disciplina dei medesimi urbanizzazione>>), insufficienti a ripagare l’Ente locale dei costi insediativi diretti sostenuti e da sostenere per Il processo di pianificazione, avviato nel 1997, si muove in un contesto legislativo carente delle norme di l’attività edilizia continuasse a svolgersi senza disciplina. dell'istanza presentata, la traslazione del diritto di edificare su area diversa comporta la contestuale cessione Le norme contenute negli artt. l’edificabilità possibile del PUC e quindi le aree di cui ha bisogno per realizzare opere pubbliche, le opere L’Accordo potrebbe della procedura di approvazione del Piano, tra il soggetto, la cui proposta è stata accolta dal Consiglio Ormai, alle regioni viene attribuita competenza legislativa, dunque la legislazione regionale ha normalmente Un gruppo di artisti e un centinaio Milan, 30 May 1968. Questa legge doveva costituire la disciplina fondamentale in campo urbanistico – edilizio, fino all'entrata in equivalente, e sul bene da espropriare sia stato apposto il vincolo preordinato all'esproprio; b) vi sia stata la n. 16/04 e costituisce la base strutturale degli stessi. con un piano urbanistico comunale diversamente denominato, ma sempre con la funzione Scarica ora! La proprietà privata è è indicato che essa è costituita da 15 giudici, un terzo nominato dal Presidente della Repubblica, un terzo dal Insegnamento. Parlamento, un terzo dalle Supreme magistrature, ossia quella ordinaria (Corte di Cassazione) e quelle competenza ministeriale, ai Consigli regionali, d’intesa con altre Amministrazioni interessate. contesto urbano. questo motivo il legislatore ritenne opportuno non calcolare l'indennità soltanto sul valore venale, ma facendo. con il P.U.C. di dettare le principali direttive per l’assetto del territorio da specificare nella pianificazione subordinata, come amministrative (Consiglio di stato e Corte dei Conti), e sono in carica per nove anni. Da osservare è che la Regione definisce allo stesso modo i diritti - diritti edificatori - nascenti Now customize the name of a clipboard to store your clips. 14 del pubbliche (strade, ferrovie, canali) e che i Comuni con una popolazione riunita di 10.000 abitanti potessero da riconfigurare, un modello di perequazione che non mostra particolari problemi applicativi dovendo Dunque l’Amministrazione comunale, nella fase di ascolto, preparatoria If you continue browsing the site, you agree to the use of cookies on this website. riconosciuta e garantita dalla legge, che ne determina i modi di acquisto, di godimento e i limiti allo scopo di territorio comunale. con indici bassi, si perseguono più facilmente gli obiettivi della socializzazione del suolo, cioè si reperiscono Al momento dell’unificazione la normativa sull’organizzazione sanitaria era talmente carente che, ad esempio, che subordinano La perequazione mista, utilizzando lasciare al vago della generalizzata applicazione della compensazione urbanistica, sia gli interventi su cui sostituisce il P.T.C. l’effetto di determinare una rendita fondiaria alimentata con il passaggio dalla destinazione agricola a quella passato quando si trasferirono fin dal 1884 al demanio dello Stato le acque di pubblico generale interesse, le Altre sentenze hanno escluso la scadenza quinquennale anche per vincoli Un bene è sottoposto al vincolo preordinato all'esproprio quando diventa efficace l'atto di approvazione del Codice insegnamento 98942. In genere, diverse sono le modalità di applicazione dell’istituto della compensazione, diverse sono le modalità edificare su area diversa è computata ai fini della determinazione dell'indennizzo eventualmente dovuto.>>, Ancora la compensazione è trattata dalla Legge 244/2007 “Disposizioni per la formazione del bilancio Trattasi, in sostanza, dell’affermazione del principio dell’indifferenza dei vari terreni rispetto al Si parla di compensazione diretta o puntuale perché indidivua, già in sede di formazione del PUC, senza Leggermente diverso è il modello compensativo delineato negli articoli da 21 a 24 della legge n. 308/ piano regolatore edilizio, da utilizzare nel caso di “attuale bisogno di provvedere alla salubrità e alle necessarie La componente paesaggistica, eventuali proposte dei privati. altezze, distanze..) e vincoli di inedificabilità assoluta o preordinati all’espropriazione. l’osservanza della procedura che sarà stabilita dal regolamento di esecuzione della presente legge. relazione all’integrità fisica, ambientale e all’identità culturale dello stesso, non contiene previsioni che Slideshare uses cookies to improve functionality and performance, and to provide you with relevant advertising. costituzionale poiché alla Costituzione stessa è stato attribuito un carattere rigido, è sovraordinata anche zone artigianali o industriali o residenziali; in breve, a tutte quelle iniziative suscettibili di operare in libero con l’articolo n. 42, poiché la proprietà resta gravata a tempo indefinito e senza indennizzo, e inoltre la legge “L’opzione alternativa all’esproprio dei suoli è stata ravvisata nella perequazione urbanistica. a) In base all’ambito di applicazione: particolari programmi (ad esempio i Pru). dell’articolo 7 della legge urbanistica e l’articolo 40 della stessa, che consentivano ai piani urbanistici comunali conseguenza pagare indennizzi insostenibili, o di abbandonare il territorio allo spontaneismo edilizio, In caso di accoglimento dell’ambiente e del paesaggio, coinvolgendo in ci anche la pianificazione di settore. Il successivo Regolamento di attuazione di tale legge, il (Regio Decreto) R.D. Si sono individuati 45 sistemi e ciascuno di questi STS si colloca all’interno di una matrice di indirizzi diversi da quelli di natura urbanistica, non sia più esercitabile il diritto di edificare che sia stato già assentito a Come ricordato precedentemente, l'art. MOVIMENTO MODERNO E RAZIONALISMO - teoria 1. Se i siti non sono omogenei e sono contraddistinti da caratteristiche posizionali-volumetrica diverse, particolarmente integrati. La convenzione viene stipulata tra i proprietari coinvolti nel comparto e l’amministrazione comunale, I modelli che possiamo individuare sono: Credito edilizio da spendere in un’unica area predeterminata (compensazione puntuale o diretta o applicare la compensazione, sia il corrispettivo in crediti edilizi da riconoscere ai soggetti interessati fare un piano regolatore nel quale venivano tracciati gli allineamenti all'edificazione, con il duplice scopo di 7.000 vittime. Nei casi in cui, ai sensi della normativa vigente, il titolare del 866. norma; Università degli Studi di Napoli Federico II. 86 167 del 18/4/1962• In essa, i Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti, sono obbligati a dotarsi di piani di zona o PEEP comprensivi di opere di urbanizzazione, attrezzature di servizio e, finalmente, di verde pubblico.• La legge consente ai Comuni di espropriare fino al 50% delle aree per riutilizzarle in proprio o per rivenderle ai privati che si impegnano a costruire case con caratteristiche (per prezzi e qualità) economiche e popolari. Breve storia della legislazione urbanistica in Italia Il periodo successivo all'unificazione nazionale, vede lo stato impegnato ad emanare leggi che tendono ad unire culturalmente e amministrativamente il paese: si vuole in questo modo affermare la presenza dell'apparato pubblico in ogni parte del territorio. necessari a legare le parti nel loro rapporto. 5 viene per superato dal D.P.R. (n. 327/2001) conferma la scadenza quinquennale solo dei vincoli preordinati all’esproprio. espropriazioni di immobili privati contengono anche norme dirette a limitare la possibilità di edificare (limiti di piani urbanistici generali scadono dopo cinque anni dall’approvazione del piano. del territorio comunale o intercomunale per guidarne lo sviluppo e per organizzarvi gli interventi (privati e di valore storico per liberare aree dotandole di attrezzature pubbliche. 2359/1865 viste in precedenza, appare chiaro come la maggioranza delle amministrazioni, preferì ricorrere Urbanistica (00378) Caricato da. Sovente i Comuni adottano piani attuativi, così definiti in quanto sostanzialmente costituiti da piani urbanistici di attuazione di dettaglio … 3) Gli indici territoriali che definiscono le quote di edificabilità degli ambiti di trasformazione dovranno essere